10 benefici dell’aceto di mele per le donne


L’aceto di mele è utilizzato in tutta una gamma di rimedi casalinghi. Oltre a curare l’acne e alleviare il dolore da artrite, questo liquido puzzolente, sapido e dal sapore aspro può anche trattare diversi problemi di salute che sono unici per le donne.

Per raccogliere i suoi numerosi e potenti benefici, cerca sempre un aceto di aceto di mele crudo, non filtrato (preferibilmente biologico) che contenga  “il succo madre” . A causa del suo stato non pastorizzato,  i batteri buoni ed enzimi sono ancora presenti e vivi e ne aumentano le proprietà salutari.

Questo tipo di aceto viene prodotto in due fasi. In primo luogo, le mele schiacciate sono esposte al lievito, che fermenta gli zuccheri e li trasforma in alcool. Nel passaggio successivo, i batteri vengono aggiunti alla soluzione alcolica, che aiuta a fermentare l’alcol e trasformarlo in acido acetico.

L’acido acetico è uno dei principali composti attivi dell’aceto di mele.

Ha anche acido gallico, catechina, efatechina, acido clorogenico, acido caffeico, acido p-cumarico e acido ferulico. I benefici per la salute derivano dalle sue proprietà antiossidanti, antidiabetiche, antimicrobiche, antitumorali, anti-obesità, antiipertensive e ipolipemizzanti.

Tutte queste proprietà e sostanze nutritive rendono l’aceto di mele estremamente benefico per le donne.

Ecco i 10 migliori benefici dell’aceto di mele per le donne.

1. Cura l’acne

L’acne è un problema comune nelle donne.

Secondo l’American Academy of Dermatology, oltre il 50% delle donne di età compresa tra 20 e 29 anni e oltre il 25% di donne di età compresa tra 40 e 49 anni soffrono di acne.

L’aceto di mele può aiutarti a dire addio all’acne . Gli alfaidrossiacidi nell’aceto di mele aiutano a rimuovere le cellule morte della pelle che ostruiscono i pori. Mantenere i pori della pelle liberi da batteri, olio e altre particelle è il segreto per una pelle senza acne.




Inoltre, aiuta a ripristinare ed equilibrare il pH della pelle, che è essenziale per prevenire arrossamenti.

  • Per uso topico: mescolare parti uguali di aceto di sidro di mele crudo e non filtrato e acqua. Aggiungi un po ‘di miele. Applicalo sulla pelle interessata. Lasciare agire per 15 minuti prima di risciacquarlo. Fallo una volta al giorno.
  • Per il consumo: aggiungi da 1 a 2 cucchiaini di aceto di mele biologico in un bicchiere d’acqua. Bevi una o due volte al giorno per migliorare la tua pelle e la salute generale.
2. Allevia il dolore da artrite

L’artrite è un disturbo articolare in cui una o più articolazioni si infiammano. Esistono più di 100 diversi tipi di artrite e condizioni correlate.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare l’artrosi (la forma più comune di artrite) rispetto agli uomini, soprattutto dopo i 50 anni.

Per affrontare i sintomi correlati all’artrite come dolore, rigidità, infiammazione, gonfiore e arrossamento delle articolazioni colpite, l’aceto di mele è molto efficace.

Ha proprietà antinfiammatorie e alcaline che aiutano a fornire comfort riducendo il dolore e la rigidità delle articolazioni.

  • Per il consumo: mescolare 1 cucchiaio  di aceto di aceto di mele crudo e non filtrato e miele crudo in un bicchiere di acqua tiepida. Aggiungi un pizzico di cannella. Bevi una o due volte al giorno secondo necessità.
  • Per uso topico: diluire aceto di mele crudo e non filtrato con una pari quantità di acqua calda. Immergi un panno pulito e applicalo sull’articolazione dolorosa. Fissalo con una benda ACE e lascialo agire per alcune ore. Fallo 2 o 3 volte al giorno secondo necessità.
3. Aiuta a perdere peso

L’obesità è un grosso problema tra le donne.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, oltre il 50% delle donne nelle aree urbane dell’America Latina e dei Caraibi sono in sovrappeso (BMI ≥ 25) o obese (BMI ≥ 30), mentre in Africa e in Asia-Pacifico la probabilità di sovrappeso o obesità aumenta con livelli di ricchezza nelle aree urbane.

È noto che il sovrappeso può influire negativamente sulla salute .

Uno studio del 2011 pubblicato sul Journal of the American Board of Family Medicine ha scoperto che essere in sovrappeso o obesi aumenta il rischio relativo di diabete ed essere affetti da malattia coronarica nelle donne. Le donne obese hanno anche un rischio maggiore di lombalgia e osteoartrosi del ginocchio.




Per mantenere il peso sotto controllo, puoi usare l’aceto di mele. L’acido acetico in esso impedisce l’accumulo di grasso corporeo. Inoltre, può attivare alcuni geni coinvolti nella scomposizione dei grassi, in particolare il grasso della pancia.

Uno studio del 2009 pubblicato su Bioscience, Biotechnology e Biochemistry ha rilevato che l’assunzione di aceto riduce il peso corporeo, la massa grassa e i livelli sierici di trigliceridi nelle persone obese.

In conclusione, l’assunzione giornaliera di aceto potrebbe essere utile nella prevenzione della sindrome metabolica riducendo l’obesità.

Uno studio del 2014 pubblicato su Nature Communications suggerisce che l’acido acetico aiuta a sopprimere i centri del cervello che controllano l’appetito, il che può portare a una riduzione dell’assunzione di cibo.

  1. Mescola 2 cucchiaini di aceto di mele crudo non filtrato in un bicchiere d’acqua.
  2. Bevilo due volte al giorno, una volta al mattino e di nuovo la sera.
4. Tratta la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è il disturbo ormonale più frequente nelle ragazze e nelle donne in età riproduttiva, in particolare quelle di età compresa tra 18 e 44 anni.

Secondo il CDC, la PCOS è una delle cause più comuni di infertilità femminile, colpendo dal 6 al 12 percento (ben 5 milioni) delle donne statunitensi in età riproduttiva.

Per gestire la PCOS, l’aceto di mele è molto efficace. Aiuta a controllare lo zucchero nel sangue e impedisce al corpo di produrre troppa insulina. Meno insulina significa meno testosterone, che è importante per la gestione dei sintomi della PCOS .

Inoltre, ti aiuterà a perdere peso e migliorare la tua salute generale.




Uno studio del 2013 pubblicato sul Tohoku Journal of Experimental Medicine suggerisce la possibilità che l’aceto ripristini la funzione ovulatoria migliorando la sensibilità all’insulina nei pazienti con PCOS, evitando così il trattamento farmacologico. L’assunzione di aceto potrebbe ridurre i costi medici e i tempi di trattamento per l’insulino-resistenza, l’anovulazione e l’infertilità nei pazienti con PCOS.

  1. Mescola 2 cucchiaini di aceto di mele crudo non filtrato in un bicchiere d’acqua.
  2. Bevilo ogni giorno al mattino e prima dei pasti.
  3. Continua per diverse settimane o fino a quando non noterai un miglioramento.

Puoi aumentare gradualmente il dosaggio di aceto di mele fino a 2 cucchiai per bicchiere, 2 o 3 volte al giorno.

5. Riduce il colesterolo cattivo

Chiunque può avere colesterolo alto, tuttavia le donne dopo la menopausa hanno un rischio più elevato. È dovuto alla loro età crescente e ai cambiamenti ormonali associati alla menopausa. La menopausa aumenta anche il rischio di malattie cardiache tra le donne.

Uno studio del 2009 pubblicato sul Journal of American College of Cardiology afferma che il livello di LDL (lipoproteine ​​a bassa densità o colesterolo “cattivo”) aumenta rapidamente dopo la menopausa.

È importante tenere sotto controllo il livello di colesterolo, in quanto il CDC riporta che livelli elevati di colesterolo LDL aumentano il rischio di malattie cardiache e ictus.

Per controllare il tuo livello LDL, puoi usare l’aceto di mele.




L’aceto di mele aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi totali grazie al suo contenuto di acido acetico. Uno studio del 2006 pubblicato sul British Journal of Nutrition riporta che l’acido acetico dietetico ha ridotto il colesterolo sierico e i triacilgliceroli nei ratti nutriti con una dieta ricca di colesterolo.

  1. Mescola 1 cucchiaino di aceto di mele crudo non filtrato in un bicchiere d’acqua.
  2. Bevi questo 2 o 3 volte al giorno almeno per 1 mese.

Puoi aumentare gradualmente la quantità di aceto di mele a 2 cucchiai per bicchiere.

6. Controlla i livelli di zucchero nel sangue

Le donne che hanno una storia di diabete gestazionale sono ad aumentato rischio di diabete di tipo 2.

Uno studio del 2017 pubblicato su PLOS ONE riporta che le donne con diagnosi di diabete gestazionale durante la gravidanza avevano un rischio 10 volte maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2 in futuro.

Il diabete di tipo 2 è caratterizzato da alti livelli di zucchero nel sangue, a causa dell’insulino-resistenza o dell’incapacità di produrre insulina. L’aceto di mele può aiutare a mantenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue . I suoi effetti antiglicemici aiutano a migliorare la sensibilità all’insulina.

Uno studio del 2004 pubblicato su Diabetes Care indica che l’aceto può migliorare significativamente la sensibilità post-prandiale all’insulina in soggetti insulino-resistenti. L’acido acetico ha dimostrato di sopprimere l’attività disaccaridasi e aumentare le concentrazioni di glucosio-6-fosfato nel muscolo scheletrico.

Un altro studio pubblicato su Diabetes Care nel 2007 riporta che 2 cucchiai di aceto di mele prima di coricarsi possono ridurre la glicemia a digiuno al mattino del 4 percento.

Ancora una volta, uno studio del 2017 pubblicato su Diabetes Research and Clinical Practice suggerisce che l’aceto può essere efficace nel ridurre i livelli di glucosio e insulina postprandiali, indicando che potrebbe essere considerato come uno strumento aggiuntivo per migliorare il controllo glicemico.

Le persone che hanno il diabete dovrebbero assumere una dose di aceto di mele ad ogni pasto. Mescola 1 cucchiaino di aceto di mele crudo non filtrato in un bicchiere di acqua filtrata.

7. Allevia i sintomi della menopausa

La menopausa è un cambiamento importante nella vita di una donna.

Per molte donne, la menopausa può essere una fase difficile. Porta a sintomi come vampate di calore, sudorazioni notturne, infezioni del tratto urinario, frequenti mal di testa e articolazioni dolorose o rigide. Puoi affrontare molti di questi sintomi con l’aceto di mele.




L’aceto di mele aiuta a regolare le tossine che il corpo sta cercando di eliminare attraverso il sudore. Questo a sua volta riduce l’incidenza e l’intensità delle vampate di calore e della sudorazione notturna.

Inoltre alcalinizza il corpo, il che può aiutare con mal di testa e altri sintomi della menopausa . Inoltre, il potassio in esso contenuto aiuta ad alleviare le articolazioni dolorose o rigide.

  1. Aggiungi 1 o 2 cucchiai di aceto di aceto di mele crudo e non filtrato a un bicchiere di acqua tiepida.
  2. Aggiungi un po ‘di miele e mescola bene.
  3. Bevi due volte al giorno per aiutare a gestire i sintomi.
8. Lenisce il prurito vaginale

Le donne di tutte le età soffrono di prurito vaginale di volta in volta. Le cause vanno da infezione, malattie a trasmissione sessuale (MST), menopausa a sostanze irritanti chimiche.

Il prurito, il bruciore o l’irritazione nella zona vaginale possono essere molto fastidiosi, ma puoi affrontare questo tipo di problema con l’aceto di mele.

Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antifungine, aiuta a combattere l’infezione che provoca il prurito. Inoltre, aiuta a ripristinare il naturale equilibrio del pH della tua vagina.

Per uso esterno:

  • Aggiungi 2 cucchiai di aceto di mele crudo non filtrato in una tazza di acqua calda. Usa questa soluzione per lavare la vagina due volte al giorno per alcuni giorni.
  • Un’altra opzione è quella di riempire il bidet con acqua calda. Aggiungi 2 tazze di aceto di mele crudo non filtrato. Sciacqua abbondantemente.

Per consumo:

  • Aggiungi 1 cucchiaio di aceto di mele crudo non filtrato e 1 cucchiaino di miele crudo in un bicchiere di acqua calda. Bevi due volte al giorno.
9. Riduce i sintomi della sindrome premestruale

Quasi il 75% delle donne sperimenta almeno un sintomo della sindrome premestruale (PMS) ogni mese.

La sindrome premestruale è associata a una vasta gamma di sintomi , come gonfiore, ritenzione idrica, mal di testa, crampi, sbalzi d’umore, irritabilità, voglie di cibo, mal di stomaco, costipazione, acne, dolore mammario e affaticamento.




L’aceto di mele è utile nel trattamento di una varietà di sintomi della sindrome premestruale come gonfiore, ritenzione idrica, crampi, mal di testa, irritabilità e affaticamento.

  1. Mescola 1 o 2 cucchiaini di aceto di mele crudo non filtrato in un bicchiere d’acqua.
  2. Aggiungi un po ‘di miele crudo e biologico.
  3. Bevi questa soluzione una o due volte al giorno.
10. Mantiene i capelli lucenti e sani

Per le donne, i capelli lunghi e lucenti sono un segno di bellezza e sicurezza. Per capelli sani, l’aceto di mele è molto utile.

Ha proprietà chiarificanti che aiutano a rimuovere l’accumulo rimasto sui capelli e sul cuoio capelluto da prodotti per lo styling e shampoo.

Aiuta anche a ripristinare il naturale livello di pH del cuoio capelluto, che è importante per prevenire l’attrito, la rottura e la secchezza dei capelli.

Il suo potere antimicrobico tiene a bada i problemi del cuoio capelluto legati a funghi o batteri, prevenendo così prurito al cuoio capelluto e alla forfora.

  1. Preparare un risciacquo mescolando ¼ tazza di aceto di mele con 2 tazze d’acqua.
  2. Dopo lo shampoo, versa questa soluzione sui capelli.
  3. Massaggialo sul cuoio capelluto e lascialo riposare per 5 minuti prima di risciacquarlo.
  4. Utilizzare questo trattamento domiciliare solo una volta alla settimana.